DAD, per proteggere la vista aria umidificata e ginnastica oculare

Autore:
Redazione
10/12/2020 - 05:49

La didattica a distanza (DAD) può avere conseguenze sugli occhi di bambini e ragazzi, ma, allo scopo di ridurre i rischi in tal senso, si può fare ricorso ad alcuni accorgimenti, come praticare una ginnastica oculare oppure mantenere umidificata l'aria negli ambienti.

Gli esperti della Società Oftalmologica Italiana (SOI) ci aiutano a fare il punto della situazione dandoci una serie di preziosi consigli per preservare la salute degli occhi costretti, a causa della pandemia di Covid-19, a stare molte più ore del solito di fronte ad un monitor.

La DAD, come del resto lo Smart Working, rappresenta uno stress per gli occhi, ma nel caso dei bambini l'impatto può essere maggiore visto che la miopia si sviluppa proprio dagli 8 ai 13 anni. Pensate che nei paesi asiatici, dove l'utilizzo di smartphone e tablet tra i bambini è frequente e precoce, quasi il 97% dei ragazzi di questa età sviluppa miopia, mentre in Europa si arrivasoltantoal 65%.

«Quando si guarda il monitor lo sguardo è fisso, quindi l'ammiccamento, cioè la chiusura delle palpebre, si riduce di tre volte. Questo porta a seccare il film lacrimale, provocando irritazione e arrossamenti», spiega Matteo Piovella, presidente SOI. Per ridurre il problema, aggiunge l’esperto, «possono essere utili delle lacrime artificiali e mantenere l'aria degli ambienti domestici umidificata per contrastare l'aria secca prodotta dai termosifoni e condizionatori».

Rimanere tante ore davanti al monitor, inoltre, non permette all'occhio di esercitare la messa a fuoco. «Gli insegnanti ogni 20 minuti dovrebbero invitare ad interrompere la messa a fuoco da vicino e chiedere agli studenti di guardare in lontananza per un minuto prima di riprendere: questa ginnastica oculare fa rilassare gli occhi», aggiunge Piovella.

I genitori dovrebbero, infine, insegnare ai figli a non avvicinare troppo gli occhi ai dispositivi tecnologici, la distanza dovrebbe essere sempre almeno di 30 cm.

(Fonte: ANSA - Foto di copertina: Pixabay).

 

Leggi anche i seguenti articoli

www.ilpapaverorossoweb.it/article/con-la-scuola-distanza-aumenta-il-rischio-occhio-secco 

www.ilpapaverorossoweb.it/article/scuola-studenti-esclusi-dalla-didattica-distanza-9-istituti-su-10

www.ilpapaverorossoweb.it/article/smart-working-dopo-lemergenza-non-si-tornerà-indietro

www.ilpapaverorossoweb.it/article/problemi-agli-occhi-43-italiani-su-100-spesso-giovani

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci