Disinfettanti per le mani senza alcol efficaci come quelli che lo contengono

Autore:
Redazione
11/12/2020 - 05:28

I disinfettanti per le mani senza alcol sono efficaci contro il Covid come quelli che lo contengono. In particolare, quelli con cloruro di benzalconio e molti altri composti di ammonio quaternario sono risultati in grado di eliminare almeno il 99,9% del virus entro 15 secondi.

A dirlo è una ricerca della Brigham Young University, pubblicata sul Journal of Hospital Infection. Nello specifico, partendo dal fatto che il benzalconio cloruro in genere funziona bene contro i virus che, come il Covid, sono circondati da lipidi, i ricercatori hanno ritenuto che questo composto potesse essere indicato come disinfettante.

Per verificare la loro ipotesi, gli esperti hanno pertanto messo campioni Covid in provette e li hanno poi mescolati in diversi composti, tra cui una soluzione di cloruro di benzalconio al 2% e tre disinfettanti disponibili in commercio contenenti composti di ammonio quaternario. Lavorando velocemente per simulare le condizioni del mondo reale, poiché il disinfettante per le mani deve agire rapidamente per essere efficace, hanno neutralizzato i composti disinfettanti, estratto il virus dalle provette e posizionato le particelle virali sulle cellule viventi. Il virus non è riuscito a invadere e uccidere le cellule, indicando che era stato disattivato dai composti.

«I nostri risultati hanno indicato che i disinfettanti per le mani senza alcol funzionano altrettanto bene, quindi potremmo, forse anche dovremmo, usarli per controllare Covid-19», afferma Benjamin Ogilvie, autore principale dello studio.

I disinfettanti per le mani senza alcol, che sono anche efficaci contro i comuni virus del raffreddore e dell'influenza, hanno una serie di vantaggi rispetto ai loro omologhi a base di alcol, evidenzia Ogilvie. «Il benzalconio cloruro, infatti, può essere utilizzato in concentrazioni molto più basse e non provoca la familiare sensazione dibruciaturache si può sperimentare usando un disinfettante per le mani a base di alcol. Può rendere la vita più facile per le persone che devono disinfettare le mani molto spesso, come gli operatori sanitari, e forse persino aumentare la conformità alle linee guida sulla sanificazione», aggiunge l’esperto.

Di fronte ad eventuali carenze, poi, «avere più opzioni per disinfettare ospedali e luoghi pubblici è fondamentale», sottolinea Antonio Solis Leal, che ha condotto gli esperimenti della ricerca.

Del resto il passaggio al disinfettante per le mani senza alcool è logisticamente semplice.

«La gente lo usava già prima del 2020, ma sembra proprio che durante questa pandemia i disinfettanti per le mani senza alcol siano stati gettati nel dimenticatoio, non potendone stabilire con certezza l’efficacia», dice il coautore del lavoro Brad Berges.

In conclusione, il team della Brigham Young University ritiene che i risultati ottenuti «potrebbero effettivamente portare ad un cambiamento nelle indicazioni del governo sul disinfettante per le mani».

(Fonte: ANSA - Foto di copertina: Pixabay)

 

Leggi anche i seguenti articoli

www.ilpapaverorossoweb.it/article/coronavirus-oms-disinfettare-strade-non-serve-e-fa-male

www.ilpapaverorossoweb.it/article/lavarsi-le-mani-con-acqua-e-sapone-il-gesto-più-semplice-ed-efficace-prevenire-malattie-e

www.ilpapaverorossoweb.it/article/world-toilet-day-2019-salute-rischio-nei-bagni-degli-uffici

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci