Risotto ai sapori di Sicilia

Autore:
Marisa Falcone
08/08/2020 - 02:11

Ingredienti 

- 400 g di riso (Rosa Marchetti o altro adatto per risotti) 

- 2 melanzane violette medie (meglio chiare) 

- 650 g di pesce spada tagliato a dadini 

- 7 pomodori rossi da salsa media misura

- 2 cipollotti grossi

- una manciata di capperi al sale

- basilico fresco

- olio EVO

- sale

- pepe nero

- vino bianco

- ricotta salata

 

Preparazione

Sbucciate e tagliate a dadini le melanzane, ponetele in uno scolapasta e salatele, lasciatele riposare coperte con un piatto affinché eliminino il liquido scuro.

Sbollentate i pomodori interi dopo averli sciacquati; appena si spacca la buccia, tirateli fuori con una schiumarola e riponeteli in uno scolapasta affinché eliminino un po’ di liquido che dovete aver cura di raccogliere in una ciotola insieme all'acqua in cui avete sbollentato i pomodori.

Sbucciate e tagliate fina una cipolla e fatela rosolare in un tegame con olio EVO, aggiungete pochissima acqua rilasciata dai pomodori per ammorbidirla senza appesantirla con troppo olio. Mentre la cipolla dora e si ammorbidisce, sbucciate i pomodori (sarà facile farlo con due dita atterrando appena la buccia) e riponeteli privi di buccia in un passaverdure; nel frattempo, aggiungete i capperi alla cipolla. Passate i pomodori e aggiungeteli alla cipolla soffritta e ai capperi, coprite e lasciate cuocere salando se necessario.

Sciacquate e strizzate le melanzane e friggetele in olio EVO; appena saranno dorate toglietele dalla padella con una schiumarola per eliminare l'olio di frittura e riponetele in un piatto.

Mentre la salsa di pomodoro restringe un po’, saltate il pesce spada a dadini in una padella antiaderente con vino bianco; appena cambia colore estraetelo con la schiumarola e aggiungetelo alla salsa in cottura lasciando nella padella il sughetto rilasciato per farlo addensare per poi aggiungerlo alla salsa in cottura. Mescolate e lasciate cuocere a tegame scoperto regolando di sale. Pepate a cottura ultimata e profumate con un po’ di basilico fresco.

Nel frattempo rosolate in un tegame largo l'altra cipolla con olio EVO, aggiungete il riso, mescolate e fate sfumare con un po’ di vino bianco sempre mescolando; quindi aggiungete l'acqua in cui avete sbollentato i pomodori, cui avrete aggiunto quella rilasciata dai pomodori, e acqua tiepida quanto basta a coprire il riso al doppio (tenetene un po’ da parte da aggiungere, se necessario, per ultimare la cottura).

Appena il riso sarà quasi pronto, aggiungete la salsa di pomodoro con il pesce spada ormai cotta, mescolate e, a cottura ultimata, aggiungete le melanzane fritte, il basilico fresco, pepe nero secondo il gusto e ricotta salata grattugiata.

Se volete mantecare, usate olio EVO.

Gustate appena il risotto si sarà un po’ intiepidito.

Ottimo anche come piatto unico.

 

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci