Risotto con cappuccio e pancetta tostata

Autore:
Marisa Falcone
05/02/2020 - 03:28

Ingredienti

- 1/2 kg di riso (io uso la qualità Rosa Marchetti)

- 1 cavolo cappuccio di medie dimensioni

- 1 scalogno grosso

- 2 gambi di sedano di medie dimensioni

- 1 cipollotto fresco grosso

- 1 bicchiere di vino rosso

- olio extravergine di oliva

- sale

- pepe nero

- 1 grossa noce di burro

- 100 g di caciocavallo grattugiato

- 200 g di pancetta affettata

- acqua tiepida

 

Preparazione

Saltate in una casseruola a base larga sedano e scalogno tritati grossolanamente con olio EVO, un cucchiaio d'acqua e un pizzico di sale.

Appena il soffritto sarà morbido, aggiungete il cavolo cappuccio affettato a listelli sottili. Fatelo rosolare fino a quando si sarà consumato l'eventuale brodetto evitando, però, di far seccare troppo.

Aumentate la fiamma e aggiungete mezzo bicchiere abbondante di vino rosso, mescolate fino a che il vino non sarà evaporato. Coprite la casseruola, abbassate la fiamma e lasciate cuocere qualche minuto. Scoprite, aumentate la fiamma, versate il vino rimasto nel bicchiere e fatelo evaporare; abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere ancora qualche minuto evitando che la verdura si asciughi.

Regolate di sale e versate il riso curando di mescolare affinché si possa assorbire il brodetto. Aggiungete acqua già scaldata quanto è necessario per coprire almeno al doppio il riso.

Lasciare cuocere senza coperchio a fiamma media. Regolate di sale. Nel frattempo saltate il cipollotto in un padellino antiaderente con olio EVO e 1/2 cucchiaio d'acqua. Appena il cipollotto sarà morbido spegnete il padellino e aggiungete il soffritto al riso a cottura quasi ultimata, quando ormai il riso avrà assorbito quasi completamente il liquido di cottura.

Dopo che avrete aggiunto il cipollotto e mescolato il riso, aggiungete il burro e poi il caciocavallo grattugiato curando di mescolare. Prima di spegnere il risotto, aggiungete parte della pancetta che avrete avuto cura di tostare leggermente nel padellino antiaderente ben caldo e sfilacciare grossolanamente. La rimanente parte della pancetta, in strisce più larghe, mettetela da parte per aggiungerla, appena dorata, a ciascun piatto.

Rimescolate il riso nella casseruola e aggiungete il pepe nero. Spegnete il fornello, mescolate e coprite la casseruola lasciando il risotto a riposare un po’.

Impiattate utilizzando delle tazze da tè larghe come formette: con un cucchiaio riempite le tazze con la quantità di risotto che desiderate, comprimete e appoggiate il piatto sulla tazza; quindi capovolgete la tazza nel piatto e sopra ogni timballetto posate la pancetta appena dorata a mo’ di corolla.

Il risotto è pronto per essere gustato con un ottimo vino rosso.

 

crowfunding adas

clicca e scopri come sostenerci