ippocampo

Anche i ricordi hanno un odore. Si è scoperto che i segnali olfattivi giocano un ruolo importante nella memoria e per questo gli odori potrebbero essere potenzialmente utilizzati come strumento per trattare traumi psicologici o disturbi dell'umore legati a cattivi ricordi.

Lo indica una...

Mentre si studia, fare un po' di esercizio fisico potrebbe non essere una perdita di tempo, ma un trucco per memorizzare meglio. Il meccanismo, messo in luce da uno studio pubblicato sul Journal of the International Neuropsychological Society, è stato testato sugli anziani, ma...

Il cervello umano è come un sempreverde: continua a rinnovarsi nonostante il passare delle stagioni, producendo nuovi neuroni addirittura fino ai 90 anni. Le analisi condotte sui campioni prelevati da 58 persone hanno infatti dimostrato la presenza di migliaia di nuove cellule nervose in via di...

Diete con poche proteine e un alto apporto di carboidrati possono essere una chiave per la longevità, in special modo quella del cervello, favorendone un invecchiamento sano. A suggerirlo è una ricerca dell'Università di Sidney, pubblicata su Cell Reports...

Contrariamente a quanto si riteneva, anche quando si è anziani il cervello, se sano, continua a rigenerarsi come quello giovane, grazie alla produzione di nuovi neuroni. Lo dimostra per la prima volta nell'uomo la ricerca della Columbia University, coordinata dall'italiana Maura...

Per la prima volta in uno studio su pazienti, è stato scoperto da scienziati italiani il ruolo chiave di una piccola regione cerebrale, l'area tegmentale ventrale (VTA), nel morbo di Alzheimer. Se questa area (deputata al rilascio di una importante molecola “messaggera” del...